SOLAR POWER SYSTEM - Fotovoltaico - Solare Termico
INTRODUZIONE
La società di ricerca e sviluppo Energea Engineering (facente parte del gruppo Energea Group), dal 2010 ha iniziato un percorso di studio e progettazione, nell’ambito dello sfruttamento dell’energia solare come fonte rinnovabile, che ha portato, nel 2011, alla realizzazione di un sistema all’avanguardia per la produzione di energia senza alcun impiego di combustibili fossili: il Solar Power System.
Alla base di questo sistema c’è l’innovativo pannello ibrido fotovoltaico-termico sviluppato da Energea Engineering avvalendosi della stretta collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell’Università di Ferrara e con l’Istituto Giordano. Tale pannello permette la produzione simultanea di energia elettrica e di acqua calda, oltre ad un plus di energia termica, che può essere impiegata per soddisfare le più diverse esigenze del cliente.
Questo pannello, brevettato nel 2011, unisce al modulo fotovoltaico una serpentina per la produzione d’acqua calda e per il raffreddamento delle celle fotovoltaiche, con conseguente aumento dell’efficienza elettrica; in più sono presenti due collettori sottovuoto heatpipe per la produzione di acqua calda ad alta temperatura che può essere sfruttata ad integrazione della serpentina e/o per la produzione di energia sotto altre forme.
CHE COS’È?

Alla base del Solar Power System (SPS) c’è un pannello solare ibrido termico e fotovoltaico, nato dalla ricerca ed innovazione di Energea Engineering, che permette di produrre energia elettrica, acqua calda sanitaria ed acqua calda ad alta temperatura utilizzando l’energia solare: il tutto con una sola tipologia di pannello.

solar power system
A COSA SERVE?
Il SPS è un sistema innovativo che consente di produrre energia elettrica ed acqua calda (sanitaria e ad alta temperatura) installando una sola tipologia di pannelli che sfruttano l’energia del sole: non sarà più necessario montare un impianto fotovoltaico ed un impianto solare termico per soddisfare le proprie necessità, basterà utilizzare l’SPS.
In questo modo a livello domestico possono essere soddisfatte tutte le esigenze di acqua calda sanitaria, di riscaldamento degli ambienti e di energia elettrica; nelle realtà industriali possono essere ridotti notevolmente i consumi di energia;
Ad esempio, in un’industria in cui sia installato un Solar Power System correttamente dimensionato potranno essere prodotte:
l’energia elettrica per coprire parte delle esigenze richieste nello stabilimento, l’eventuale energia in eccesso potrà essere venduta ai gestori della rete elettrica.
L’acqua calda sarà garantita tutto l’anno: da maggio a settembre grazie all’impianto a media temperatura, nei mesi invernali, invece, sarà l’impianto con collettori sottovuoto che, funzionando anche con climi rigidi, permetterà di coprire il fabbisogno.
In situazioni eccezionali di maltempo prolungato e temperature molto rigide, nell’eventualità in cui non si riuscisse a raggiungere la temperatura dell’acqua desiderata, l’energia elettrica prodotta con il pannello potrà essere impiegata a questo scopo. Anche nel caso in cui questa situazione straordinaria dovesse verificarsi, il bilancio complessivo annuale di energia elettrica prodotta, al netto di quella utilizzata, sarà comunque positivo, con conseguente guadagno per la socirtà e di benessere per l’ambiente.
Raffrescamento solare (solar cooling), altra energia elettrica o acqua calda per processi industriali: soprattutto nel periodo da maggio a settembre, quando l’approvvigionamento di acqua calda è garantito dalla serpentina a media temperatura, l’acqua calda in eccesso può essere sfruttata per incrementare l’efficienza complessiva del sistema.
COM’È FATTO?

Il modulo SPS è composto da quattro parti principali:
Pannello fotovoltaico: di elevata affidabilità ed efficienza, costituito da celle in silicio monocristallino, in modo tale da avere il massimo rendimento.
Collettore per acqua sanitaria a media temperatura: dietro al pannello fotovoltaico è fissata una serpentina in alluminio nella quale passa un fluido vettore che sottrae calore al pannello fotovoltaico e lo cede all’acqua sanitaria all’interno di un serbatoio di accumulo. Questo scambio di calore tra pannello fotovoltaico e fluido vettore raffredda le celle fotovoltaiche aumentandone l’efficienza elettrica del 20%. L’acqua calda prodotta in condizioni di installazione e di irraggiamento ottimali raggiunge temperature di 70-80°C.
Collettori per acqua ad alta temperatura: ai lati del pannello fotovoltaico sono alloggiati due collettori sottovuoto heat pipe, in primo luogo per permettere la produzione di acqua calda ad alta temperatura (si possono raggiungere temperature fino ai 100°C) e, in secondo luogo, per garantire l’approvvigionamento di acqua calda anche quando la temperatura esterna è bassa e il collettore a media temperatura non riesce a scaldare sufficientemente l’acqua sanitaria;
Sistema di controllo: progettato e realizzato ad hoc per il monitoraggio ed il controllo di tutte le funzionalità dell’impianto.

solar power system
COME SI INSTALLA?

L’installazione dei moduli può avvenire su superfici piane o inclinate esposte a Sud (tetti, terrazze, ecc…). Nel caso in cui l’inclinazione della superficie non sia ottimale, l’installazione avverrà grazie all’impiego di apposite strutture di sostegno.
L’utilizzo di tecniche e tecnologie di installazione consolidate nel mercato dei pannelli solari termici e fotovoltaici garantisce semplicità di montaggio ed affidabilità:
La parte fotovoltaica del pannello è collegata alla rete tramite i comuni dispositivi che permettono l’allacciamento alla rete elettrica (inverter, sistemi di controllo, contatori di energia, ecc…).
La parte che produce acqua calda a media temperatura è collegata ad un serbatoio di accumulo tramite un comune impianto a circolazione forzata.
La parte che produce acqua calda ad alta temperatura è collegata, tramite un sistema di valvole, sia all’impianto per la produzione di acqua calda a media temperatura (per sopperire alle esigenze di acqua calda nei mesi freddi) sia ad un eventuale sistema di recupero energetico, vengono anche progettare e costruite configurazioni ad hoc.
Vi è, infine, un sistema elettronico di controllo sviluppato appositamente che, tramite numerosi sensori collegati a diverse parti dell’impianto, permette di gestire l’impianto e di monitorare i parametri operativi del Solar Power System. I nostri tecnici specializzati potranno facilmente intervenire sulla programmazione del sistema di controllo al fine di adattare le caratteristiche dell’impianto a quelle che sono le peculiari esigenze del cliente, ogni qualvolta ce ne sia necessità.

QUANTO DURA?
La produzione di energia elettrica e termica sono garantiti per 20 anni.
ESISTONO INCENTIVI?
Con il SPS di può accedere sia al Conto Energia che alla Detrazione Fiscale.
Richiedi Ulteriori Informazioni

 

Home - Valori - Servizi - Realizzazioni - Eventi - Contatti - Links
Tutti i diritti Riservati Energea Group S.r.l.

webdesign by: mediacope.it